Form di ricerca

OTR

OTR

OTR, Originale Trasmissione del Ritmo.

Questo é il nome di una delle primissime e fondamentali crew a collocarsi tra le colonne portanti dell'Hip Hop italiano.

Il gruppo formatosi nei primissimi anni '90 a Varese, detiene la produzione di due importantissimi album e svariate collaborazioni con i maggiori esponenti a livello italiano.

Tra i componenti iniziali degli OTR spiccano i nomi di Esa (all'anagrafe Francesco Cellamaro), Polare e i dj's Vigor e Vez, accompagnati poi dagli altri membri Torrido, Azza, Intruso, Limite e Irmu (alcuni dei quali si sono riuniti nel corso degli anni).

Figura importante per l'evoluzione del gruppo fu poi La Pina (Orsola Branzi), la quale entra in contatto con la realtà OTR durante le prime jam organizzate in tutto il nord Italia e collabora successivamente alla realizzazione di entrambi i dischi.

Dopo l'uscita del demo "L'anno della Riscossa" datato 1992, vede la luce nel 1994 il primo album ufficiale del gruppo, dal titolo "Quel Sapore Particolare".

La crew varesina mette fin da subito in evidenza un attaccamento significativo alla vera essenza dell'Hip Hop in tutte le sue discipline, propagando un messaggio originale, autentico e genuino.

"Quel Sapore Particolare" non é solo uno dei primi dischi Hip Hop italiani, ma fa bensì parte di una cerchia ristretta di progetti che hanno permesso al Movimento di prendere forma dando modo alle rime di fondersi con il Soul, il Funk e il Jazz, elementi cardine di un potentissimo strumento di comunicazione.

Nelle 12 tracce che compongono il disco troviamo la semplicità del linguaggio connessa alla capacità di comunicare, denunciare, istruire o più semplicemente, in alcuni casi, raccontare e far divertire.

"Quel Sapore Particolare" é senza ombra di dubbio un punto di partenza per svariate dinamiche che hanno determinato i tratti somatici di un movimento ancora oggi in continua evoluzione.

Il successo degli OTR viene poi ulteriormente consolidata nel 1997 con l'uscita del secondo album "Dalla Sede".

Il disco prende vita in un periodo molto proficuo per quel che riguarda l'Hip Hop italiano, un periodo d'oro per l'Hip Hop in generale, e mette definitivamente in luce le figure di Esa, Polare, la Pina, Vigor e Vez.

13 tracce tra le quali spiccano brani quali "Ce N'è", "Rispettane l'aroma" e "Play Your Position" classici insormontabili, immortali, sempre freschi e per di più sempre attuali.

Al disco viene poi data un'impronta "internazionale" grazie alla presenza di tre featuring in lingua straniera: Toni L nella traccia "Ha-Ha!",  Rival Capone nella traccia "Play Your Position" e infine Soulee B in "Anothasounwantess".

"Dalla Sede" é un prodotto completo sotto tutti i punti di vista. Traspare l'originalità, il senso di fratellanza e il valore dell'amicizia. Trasuda l'ispirazione seria e autentica, dettata dalla studio intenso che permette all'ascoltatore di "respirare" il vero Hip Hop, sia nelle rime che nella scelta dei campioni, senza dover necessariamente copiare gli americani ma esaltando comunque la vera essenza.

 

- Pubblicità -